Cookie Policy

Cookies Policy

Extended cookie policy

What are cookies?

Cookies are small text files sent from the visited websites to the users devices; there, they are stored
and retransmitted to the sites themselves during next browsings. Cookies have different purposes,
different characteristics and may be used by both the own of the site visited and third parties.
information about the cookies installed in this website are provided below.
For further information about cookies and their general functions, please visit an informative
website as allaboutcookies.org.

How do we use cookies?
The use of cookies by the title holder of this website, Associazione Rondine Cittadella della Pace –
Loc. Rondine, 1 – 52100 Arezzo (AR) – through its pro tempore legal representative, is within the
frame of its Privacy Policy; for all information required by Article 13 of the (EU) Regulation
2016/679.
1. Technical cookies not requiring user consent:
All technical cookies do not require the user consent, therefore they are automatically installed after
the access to the website.
Alternative 1
This website does not use technical cookies.
Alternative 2
This website uses the following technical cookies or comparable non-technical cookies not
requiring the user consent:
1.1 Cookies related to the correct functioning of the website and to the provision of the service:
PHPSESSID Session technical
cookie Used by the site to identify the current session
Resolution Session technical
cookie
Used by the site to detect the browser resolution and allow a
better contents visualisation
1.2. Cookies related to preferences storage and optimisation:
DisplayCookieBar Session technical
cookie
Used to store the user acceptance of the cookie policy. This
avoids the banner visualisation during next browsings.
2. Cookies requiring the user constent
All cookies differing from the above-mentioned technical cookies are installed or activated only
after the explicit consent of the user during the first visit on the website.
This website does not install third-party cookies requiring the explicit user consent.
Indeed, concerning third-party analytical cookies, the title holders shall not be subject to any
obligations in case :
A) tools reducing the cookies identificative power are used (such as masking significant IP portions
– anonymisation);
B) the third party commits not to compare the information contained inside cookies with
information already obtained.
In order to fulfil the requirements mentioned above on points A) and B):
A) the IP anonymisation of the Google Analytics cookies has been accomplished according to
the instructions reported by Google on the following link:
https://support.google.com/analytics/answer/2905384?hl=it
B) the deactivation of the sharing of Google-collected data has been accomplished according to
the instructions reported by Google on the following link:
https://support.google.com/analytics/answer/1011397?hl=it

Privacy Policy EN

Privacy Policy

PRIVACY POLICY – Informative document article 13 EU Reg. 2016/679 – GDPR – Circular
for the processing of personal data collected from the data subject

In accordance with the EU Regulation 2016/679 (General Data Protection Regulation), we furnish you with the necessary information concerning the processing of the personal data provided. This circular shall not be considered valid for other websites potentially accessible through the links provided on the websites under the domain of the owner, who shall not be considered in any case responsible for third-party websites. This circular pursues Article 13 of the EU Regulation 2016/679 (General Data Protection Regulation), the Directive 2002/58/EC as updated by the Directive 2009/136/EC concerning cookies and the Measures of the Authority granting the personal data protection of May the 8th, 2014, concerning cookies.

Processable personal data: «personal data»: any piece of information concerning an identified or identifiable natural person; is considered as identifiable any natural person that can be directly or indirectly be identified, especially concerning identifiers such as the name, an identification code, data related to the location, an online identifiers and one or more elements concerning the physical, fisiologic, genetic, psychic, economic, cultural or social identity; (C26, C27, C30).

  1. THE “TITLE HOLDER” OF THE PROCESSING

according to Article 4.7 of the (EU) Regulation 2016/679, it is the Associazione Rondine cittadella della Pace – Loc. Rondine, 1 – 52100 Arezzo (AR), Phone +39 0575 299666, through its pro tempore legal representative.

(DPO/RPD – Responsabile Protezione Dati), appointed by the processing owner according to Articles 37-39 of the EU Regulation 2016/679, can be contacted via e-mail at the following address: dpo@rondine.org .

  1. PROCESSING PURPOSES AND LEGAL BASIS AND LEGITIMATE INTEREST

According to article 6, clause 1, letters b) and f), the personal data voluntarily provided shall be
processed for the following purposes, until opposition:

  • contact request, providing the information you required

The data processing is based on Article 6, clause 1, letter f): (considered 47), considering the reasonable expectations of the data subject at the moment and setting of the personal data collection, should the subject reasonably expect a process for such an use.

  1. 4. PROCESS MODALITIES – STORAGE

The processing shall be executed in printed, electronic and physical format, with modalities and tools granting the maximum security and privacy, by subjects specifically appointed according to Article 32 of the EU Regulation 2016/679. According to Article 5, clause 1, letter e) of the EU Regulation 2016/679, the personal data collected shall be stored in order to identify the data subjects within the time to fulfill the objective of the procession of these data. The storage of the provided personal data depends on the processing purposes:

  • contact request (12 months maximum).

The processing connected to the web services offered by this site are physically “in hosting” at serverplan srl with the server site in Italy.

  1. COMMUNICATION, DISTRIBUTION AND TRANSFERRING OF DATA ABROAD

I Suoi dati, oggetto del trattamento, non saranno diffusi e potranno essere comunicati a società contrattualmente legate all’Associazione Rondine The data in question shall not be distributed and might be transmitted to societies contractually linked to Associazione Rondine Cittadella della Pace even outside Europe, according to and within the limits of Article 44 of the EU Regulation 2016/679, in order to comply the contracts or the linked purposes. Your data can be communicated to third parties belonging to the following categories:

  • employed and collaborators;
  • freelancers;
  • offices or societies within the context of assistance and consultancy relationships;
  • authorities in charge of the fulfillment of legal obligations and/or public organs dispositions,
    upon request

The subjects belonging to the categories above are Responsibles for the data processing (Article 28 of the EU Regulation 2016/679) and/or as natural persons work under the authority of the Title Holder and the Responsible (Article 29 of the EU Regulation 2016/679), or they work independently as distinct Process tile holders. The list of the responsibles is continuously updated and it is available at the headquarter of the Association Rondine Cittadella della Pace – Loc. Rondine 1- 52100 Arezzo (AR).

  1. AUTOMATIC PROCESS AND PROFILING

The processing of your personal data shall not be subdued to automatic processes nor profiling activities.

  1. NATURE AND REFUSAL OF THE PROVISION

Beside what has been specified concerning browsing data, the user is free to provide his/her personal data. The data provision is elective but necessary to perfectionate the sending of information request and getting contacted by the processing owner. The missed provision of the data marked with the symbol* may entail the impossibility of fulfilling the requests obtaining or benefiting from the services of the processing title holder.

  1. RIGHTS OF THE DATA SUBJECTS

● personal data have been illicitly processed;
● personal data shall be deleted in order to fulfill a legal obligation expected by the European
or National law the title holder is subjected to;
In case the processing title holder published the personal data and he/she is obliged to delete them,
he/she shall inform the other title holders processing the personal data about the cancellation request
for any link, copy or reproduction of these data;
d) Right to limitate the processing if:
● the data subject contests the accuracy of the personal data within the time necessary for the
title holder to verify the accuracy of these data;
● the processing is illicit and the data subject contests the cancellation of the personal data,
requiring instead limits to their use;
● although the processing title holder no longer needs them for the processing purposes, the
data subjects needs the personal data for the inspection, exercise or defense of a right in
court;
● the data subject contested the processing, waiting for an inspection concerning the possible
prevalence of the processing title holder legit reasons on those of the data subjects.
e) Right to complain to the Authority granting the personal data protection, according to the
procedures and indications issued on the Authority official website, www.garanteprivacy.it .
f) Right to the data portability, that is the right to receive on a format which is structured, commonly
used and readable from an automatic device the personal data concerning him/her, provided by a
processing title holder and possibly transmitted to another processing title holder, should the
process be based on the consent or on a contract and be executed with automatic devices. If
technically possible, the data subject has the right to the direct data transmission from one
processing title holder to the other.
g) Right to contest at any time the personal data processing, including profilation, especially in
case:
● the process is based on a legit interest of the title order, prior to an explicit reason for the
opposition;
● personal data are processed for direct marketing purposes.
h) Right not to be subdued to a decision exclusively based on automatised processing, including
profilation, except in case the decision: is necessary for the conclusion or execution of a contract
between the data subject and the processing title holder, it is authorized by the European or National
law the processing title holder is subjected to or based on the explicit consent of the data subject.
i) Right to revoke the consent at any time.
The exercise of these rights is not subjected to any bond and it is free.
9. MINORS
This Website and the Title Holder Services are not intended for minors and the Title Holder does
not intentionally collect personal data referring to minors. Should data concerning minors be
unintentionally recorded, the Title Holder shall promptly delete them, upon users request.
Updated on May the 23rd, 2018

Kan EN


Kan Taniya
Abkhazian

I arrived at Rondine at the age of 19 with the intention of becoming a web designer. However, at The Citadel of Peace I had the opportunity to encounter representatives from various institutions, diplomacy, and civil society. I understood that I could, and should, become a leader to provide a concrete response to my country’s profound and urgent need. After returning home, I held an important institutional role as an Abkhazian representative to the International Geneva Discussions (GID) for peace negotiations Southern Caucasus conflict of 2008. In some places, even one person makes the difference!

Maria EN


Maria Karapetyan
Armenian

I was born in 1988, when the Armenian land was destroyed by a terrible earthquake. Over the years I have learned to accept events that I cannot change, intervening courageously instead where I can make a difference. This is also thanks to Rondine. I have contributed to innovative projects of dialogue between the people of Southern Caucasus. Since 2012, I have been the Director of Development for the Image Center for the Transformation of Conflict, an independent and apolitical organization born in 2007 that promotes the positive transformation of relationships and the creation of foundations for lasting and sustainable peace in societies that have overcome conflicts. In the spring of 2018, I was protesting in the Yeveran square alongside the protagonists of my country’s political change towards greater democracy: today I’m a Member of the National Assembly of the Republic of Armenia.
Young people are not only the future, they are also the present: if you offer young people the opportunity to take part in the formation of their future, they can be at the forefront of peacebuilding.

Noam EN


Noam Pupko
Israelian

I grew up in a war that has lasted for decades. Thanks to the training course at Rondine, I became a social worker and trainer in the field of conflict mediation and transformation, even in critical areas. In 2014, I co-founded The Other Way, a training and consulting center on conflict management, intercultural communication, creativity, and innovation. Since 2015, I have had the extraordinary opportunity to transmit the experience and tools acquired to new generations, dedicating myself to the training and education of young people from all regions of Italy. I dedicate myself to this goal specifically through one of Rondine's innovative projects, the Quarto Anno Liceale d’Eccellenza, which allows young people to transform their conflicts into meaningful life projects.

Manuella EN


Manuella Markaj
Kosovan

Since the time I was a child, I had a dream: to positively affect the lives of others. At Rondine, I learned how to make it happen. Today I am vice president of the Rondine International Peace Lab (IPL) the association for former Rondine students. I contributed to the first popular diplomatic IPL project, Initiative for Democratic and Peaceful Elections in Sierra Leone, in which I successfully applied the Rondine Method at a political event, the presidential elections, in a post-civil war situation, in places ranging from the most remote villages to urban contexts. In my country of origin, I collaborated with the Unicef project in Kosovo, contributed to the foundation of the Econ Institute project in Pristina, and worked for the Ministry of Trade and Industry as head of the General Secretariat’s office.

Privacy Policy

Privacy Policy

PRIVACY POLICY – Documento informativo articolo 13 Reg. UE 2016/679 – GDPR – Informativa per trattamento di dati personali raccolti presso l’interessato

Nel rispetto di quanto previsto dal Reg. UE 2016/679 (Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali) Le forniamo le dovute informazioni in ordine al trattamento dei dati personali forniti. L’informativa non è da considerarsi valida per altri siti web eventualmente consultabili tramite link presenti sui siti internet a dominio del titolare, che non è da considerarsi in alcun modo responsabile dei siti internet dei terzi.

Si tratta di un’informativa che è resa ai sensi dell’ art. 13 della Reg. UE 2016/679 (Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali) e si ispira anche a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookies nonché a quanto previsto dal Provvedimento dell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali del 08.05.2014 in materia di cookies.

Dati personali trattabili: «dato personale»: qualsiasi informazione riguardante una persona fisica identificata o identificabile («interessato»); si considera identificabile la persona fisica che può essere identificata, direttamente o indirettamente, con particolare riferimento a un identificativo come il nome, un numero di identificazione, dati relativi all’ubicazione, un identificativo online o a uno o più elementi caratteristici della sua identità fisica, fisiologica, genetica, psichica, economica, culturale o sociale; (C26, C27, C30).

  1. IL “TITOLARE” DEL TRATTAMENTO

Ai sensi dell’articolo 4.7 del Regolamento (UE) 2016/679 è l’Associazione Rondine Cittadella della Pace – Loc. Rondine, 1 – 52100 Arezzo (AR), Tel. +39 0575 299666, nella persona del legale rappresentante pro-tempore.

  1. RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

(RPD/DPO- Data Protection Officer), nominato dal titolare del trattamento ai sensi degli artt. 37 – 39 del Reg. UE 2016/679, può essere contattato a mezzo e-mail mediante il seguente indirizzo d posta elettronica dpo@rondine.org.

  1. FINALITA’, BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO, E LEGITTIMO INTERESSE

Ai sensi dell’art. 6 paragrafo 1 lettere b) ed f) i dati personali volontariamente forniti saranno oggetto di trattamento per le seguenti finalità, fino a sua opposizione:

  • richiesta di contatto, con invio di informazioni da Lei richieste.

Il trattamento dati si basa sull’articolo 6, paragrafo 1, lettera f): (considerando 47), tenuto conto delle ragionevoli aspettative nutrite dall’interessato al momento e nell’ambito della raccolta dei dati personali, quando l’interessato possa ragionevolmente attendersi che abbia luogo un trattamento a tal fine.

  1. MODALITÀ DEL TRATTAMENTO – CONSERVAZIONE

Il trattamento sarà svolto in forma sia cartacea che elettronica automatizzata e manuale, con modalità e strumenti volti a garantire la massima sicurezza e riservatezza, ad opera di soggetti di ciò appositamente incaricati in ottemperanza a quanto previsto dall’art. 32 del Regolamento (UE) 2016/679. Nel rispetto di quanto previsto dall’art. 5 comma 1 lett. e) del Reg. (UE) 2016/679 i dati personali raccolti verranno conservati in una forma che consenta l’identificazione degli interessati per un arco di tempo non superiore al conseguimento delle finalità per le quali i dati personali sono trattati. La conservazione dei dati di natura personale forniti dipende dalla finalità del trattamento:

  • per richiesta di contatto (massimo 12 mesi).

I trattamenti connessi ai servizi web offerti da questo sito sono fisicamente posti “in hosting” presso _______ con server sito in Italia.

  1. AMBITO DI COMUNICAZIONE, DIFFUSIONE E TRASFERIMENTO DEI DATI ALL’ESTERO

I Suoi dati, oggetto del trattamento, non saranno diffusi e potranno essere comunicati a società contrattualmente legate all’Associazione Rondine Cittadella della Pace anche al di fuori dell’Unione Europea, in conformità e nei limiti di cui all’art. 44 del Regolamento (UE) 2016/679, al fine di ottemperare ai contratti o finalità connesse.

I Suoi dati potranno essere comunicati a terzi appartenenti alle seguenti categorie:

  • dipendenti e collaboratori;
  • liberi professionisti;
  • studi o società nell’ambito di rapporti di assistenza e consulenza;
  • autorità competenti per adempimenti di obblighi di leggi e/o di disposizioni di organi pubblici, su richiesta.

I soggetti appartenenti alle categorie suddette svolgono la funzione di Responsabile del trattamento dei dati (art. 28 del Reg. UE 2016/679) e/o in qualità di persone fisiche che agiscono sotto l’autorità del Titolare e del Responsabile (art. 29 del Reg. UE 2016/679), oppure operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento. L’elenco dei responsabili è costantemente aggiornato e disponibile presso la sede dell’Associazione Rondine Cittadella della Pace – Loc. Rondine, 1 – 52100 Arezzo (AR).

  1. PROCESSO AUTOMATIZZATO E PROFILAZIONE

Il trattamento dei suoi dati non sarà soggetto né a trattamento automatizzato né ad attività di profilazione.

  1. NATURA DEL CONFERIMENTO E RIFIUTO

A parte quanto specificato per i dati di navigazione, l’utente è libero di fornire i dati personali. Il conferimento dei dati è facoltativo ma necessario per perfezionare l’invio di richiesta informazioni ed essere contattato dal Titolare del trattamento. Il mancato conferimento dei dati contrassegnati con il simbolo*, può comportare l’impossibilità di ottenere quanto richiesto o per usufruire dei servizi del titolare del trattamento.

  1. DIRITTI DEGLI INTERESSATI

Lei potrà far valere i propri diritti come espressi dal Regolamento (UE) 2016/679 del parlamento europeo e del consiglio del 27 aprile 2016, rivolgendosi al titolare:

  • contattando la ns. sede al numero di telefono +39 0575 299666;
  • inviando una mail all’indirizzo dpo@rondine.org;
  • inviando una raccomandata con ricevuta di ritorno a Associazione Rondine Cittadella della Pace – Loc. Rondine, 1 – 52100 Arezzo (AR).

Ai sensi degli articoli 13, comma 2, e da 15 a 22 del Regolamento, La informiamo che in merito al trattamento dei Suoi dati personali Lei potrà esercitare i seguenti diritti:

  1. a) Diritto di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
  • la conferma che sia o meno in corso il trattamento di propri dati personali;
  • le finalità del trattamento;
  • le categorie di dati personali;
  • i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati;
  • qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
  • l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione;
  • una copia dei dati personali oggetto di trattamento.
  1. b) Diritto di rettifica ed integrazione dei dati personali;
  2. c) Diritto alla cancellazione dei dati («diritto all’oblio») se sussiste uno dei seguenti motivi:
  • i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
  • l’interessato revoca il consenso al trattamento dei dati e non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
  • l’interessato si oppone al trattamento e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento;
  • i dati personali sono stati trattati illecitamente;
  • i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;

Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato a cancellarli, deve informare gli altri titolari che trattano i dati personali della richiesta di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati.

  1. d) Diritto alla limitazione del trattamento nel caso in cui:
  • l’interessato contesti l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
  • il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
  • benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
  • l’interessato si è opposto al trattamento, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
  1. e) Diritto di proporre un reclamo al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le procedure e le indicazioni pubblicate sul sito web ufficiale dell’Autorità www.garanteprivacy.it.
  2. f) Diritto alla portabilità del dato ovvero il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento ed eventualmente trasmetterli a un altro titolare del trattamento, qualora il trattamento si basi sul consenso o su un contratto e sia effettuato con mezzi automatizzati. Ove tecnicamente possibile, l’interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati da un titolare del trattamento ad un altro.
  3. g) Diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali, compresa la profilazione, in particolare nel caso in cui:
  • il trattamento avviene sulla base del legittimo interesse del titolare, previa esplicitazione dei motivi dell’opposizione;
  • i dati personali sono trattati per finalità di marketing diretto.
  1. h) Diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, salvo nei casi in cui la decisione: sia necessaria per la conclusione o l’esecuzione di un contratto tra l’interessato e un titolare del trattamento, sia autorizzata dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o si basi sul consenso esplicito dell’interessato.
  2. i) Diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento.

L’esercizio dei diritti non è soggetto ad alcun vincolo di forma ed è gratuito.

  1. MINORI

Questo Sito e i Servizi del Titolare non sono destinati a minori di 18 anni e il Titolare non raccoglie intenzionalmente informazioni personali riferite ai minori. Nel caso in cui informazioni su minori fossero involontariamente registrate, il Titolare le cancellerà in modo tempestivo, su richiesta degli utenti.

 

Data di aggiornamento: 23/05/2018

 

Manuella


Manuella Markaj
kosovara

Fin da bambina ho avuto un sogno: incidere positivamente nelle vite degli altri. A Rondine ho imparato come realizzarlo.
Oggi sono vice presidente di Rondine International Peace Lab (RIPL), l’associazione degli ex studenti di Rondine: ho dato il mio contributo al primo progetto di diplomazia popolare di RIPL, Initiative for Democratic and Peaceful Elections in Sierra Leone, che ha applicato con successo il Metodo Rondine a una vicenda politica – le elezioni presidenziali – in una situazione post guerra civile, dai villaggi più sperduti ai contesti urbani. Nel mio Paese di origine ho collaborato con il progetto Unicef in Kosovo, ho contribuito alla fondazione del progetto Econ Institute a Pristina e ho lavorato per il ministero del Commercio e dell’Industria come capo dell’ufficio della Segreteria Generale.

Noam


Noam Pupko
israeliano

Cresciuto dentro una guerra che dura da decenni, grazie al percorso di formazione a Rondine sono diventato assistente sociale e formatore nell’ambito della mediazione e trasformazione dei conflitti, anche in aree critiche. Nel 2014 ho co-fondato The Other Way, un centro di formazione e consulenza sulle tematiche di gestione dei conflitti, comunicazione interculturale, creatività e innovazione. Dal 2015 ho avuto la straordinaria possibilità di trasmettere l’esperienza e gli strumenti acquisiti alle nuove generazioni, dedicandomi alla formazione e all’educazione di giovani provenienti da tutte le regioni d’Italia. Mi dedico a questo obiettivo, in particolare, attraverso uno dei progetti innovativi di Rondine – il Quarto Anno Liceale d’Eccellenza – che consente ai giovani la trasformazione dei propri conflitti in un progetto di vita pieno di senso.

Maria


Maria Karapetyan
armena

Sono nata nel 1988, quando la terra armena è stata squarciata da un terribile terremoto. Negli anni ho imparato ad accettare gli eventi che non posso cambiare, ma a intervenire con coraggio dove posso fare la differenza. Anche grazie a Rondine. Ho contribuito a progetti innovativi di dialogo tra i popoli del Caucaso meridionale. Dal 2012 sono stata direttore di sviluppo dell’Imagine Center for Transformation of Conflict, organizzazione indipendente e apolitica nata nel 2007 per la trasformazione positiva delle relazioni e la creazione di fondamenti per una pace durevole e sostenibile nelle società che hanno superato i conflitti. Nella primavera del 2018 ero in piazza a Yerevan tra i protagonisti per il cambiamento politico del mio Paese verso una maggiore democrazia: oggi sono membro dell’Assemblea nazionale della Repubblica Armena.
I giovani non sono solo il futuro, ma il presente: se offri ai giovani la possibilità di prendere parte alla formazione del proprio futuro, loro possono essere in prima linea nella costruzione della pace.